Perchè una bici reclinata

Perchè scegliere una bici reclinata?

Trike recumbent

Perchè scegliere una bici reclinata e non una bici tradizionale?  Siamo abituati a ragionare per schemi, per convenzioni e convinzioni ma in realtà non esiste una bici per ogni cosa. Ogni bici o mezzo a pedali ha le sue caratteristiche, i suoi Pro ed i suoi Contro.

Le bici reclinate hanno innumerevoli vantaggi sia in ambito Sportivo e sia in ambito Turistico ed al contrario delle bici tradizionali ne esistono di ogni tipo e forma. A due e più ruote, a trazione posteriore, a trazione anteriore, alte, basse, più o meno reclinate, scarenate, carenate etc..

La posizione di guida può essere più o meno reclinata, ed esistono bici dove questa posizione è regolabile. è quella che da in primis i vantaggi più tangibili, mano a mano che si reclina lo schienale, infatti, si va via via a scaricare la colonna vertebrale e si trova una posizione sempre più comoda e confortevole. 

Proprio la varietà di mezzi permette ad ognuno di trovare la configurazione più adatta alle proprie esigenze. Le Reclinate più alte saranno più turistiche, comode e visibili. Quelle più basse saranno invece più performanti e veloci. Le Reclinate a tre ruote saranno più stabili, avranno maggiore capacità di carico e potranno andare più lente per godersi ancora meglio il panorama.

In caso di disabilità queste poi offriranno innumerevoli vantaggi perchè non c'è il problema dell'equilibrio ed è possibile guidarl anche con un solo braccio.

Nel confronto bici tradizionale e bici reclinata poi, non può mancare l'aspetto legato alla biomeccanica, al corpo ed alle patologie con cui ci si può  confrontare. Gli specialisti di biomeccanica conoscono per esperienza diretta il lungo elenco delle patologie che possono colpire i cicloamatori di ogni età:

cervicalgia
dorsalgia
lombalgia
compressione del nervo ulnare e mediano (sindrome del tunnel carpale)
tendiniti
cisti
bolle
borsite ischiatica
prostatiti
sindrome del muscolo grande dentato
sindrome del muscolo grande pettorale.

La posizione ergonomica garantita dal sedile reclinato permette di continuare a pedalare quando non è più possibile stare in sella ad una bicicletta tradizionale.
I vantaggi elencati fino a qui, spiegano perché le biciclette reclinate a due e tre ruote sono i veicoli più adatti per affrontare lunghi viaggi e vacanze in bicicletta in totale relax. 

A mio avviso non ci sono dubbi. Non esiste bicicletta migliore per fare cicloturismo.